Viva Roma: è davvero la carta di credito migliore per te?

  • Confronta gratis le migliori carte di credito
  • Scopri la carta più conveniente per te
  • Richiedi online senza impegno

Viva Roma di Compass: scheda on line

Scopri cosa pensa la community:
Leggi le opinioni
Ti siamo stati utili?
Raccomandaci su Google

Questo prodotto non è più in commercio. 

La Carta di Credito Viva Roma di Compass, è la carta di credito ideata appositamente per i veri tifosi giallorossi, che si adatta ad ogni situazione grazie alle numerose soluzioni offerte. La Carta di Credito Viva Roma è la Carta di Credito MasterCard emessa da Compass, che ha i rimborsi facili e che, grazie alla sua flessibilità, Carta Viva Roma di Compass consente di fare acquisti o prelevare contante in Italia e nel mondo rimborsando comodamente un pò alla volta.

Ogni utente che possiede La Carta di Credito Viva Roma di Compass ha la possibilità di decidere, con una telefonata o direttamente online, la quota del saldo degli acquisti MasterCard da rimborsare ogni mese. Il rimborso può avvenire a rate, a partire dal 5% del saldo con un minimo di €50 e a saldo, in un’unica soluzione senza interessi; inoltre periodicamente Carta Viva Roma dedica ai suoi titolari promozioni e concorsi esclusivi.

Carta Viva Roma di Compass è la carta di credito del circuito internazionale MasterCard che include gratuitamente servizi in grado di garantire informazione e sicurezza tra cui: Sms Secure per avere sempre direttamente sul cellulare il controllo delle proprie spese, il portale online per avere accesso a informazioni e estratti conto aggiornati in tempo reale e prevede la speciale copertura assicurativa contro gli utilizzi fraudolenti che vengono interamente rimborsati, senza franchigia.

Confronta Viva Roma con le migliori tariffe sul mercato »

La quota associativa per avere la carta Viva Roma di Compass parte dal secondo anno, la quota di rinnovo è pari a 20 euro e parte dal secondo anno. Non sono previste commissioni su acquisti e pagamenti né commissioni su pedaggi autostradali e sul carburante; la carta di credito Viva Roma di Compass non prevede spese per incasso e cambio rata né franchigia su frodi.

Le commissioni di anticipi in conto o con assegno sono pari all’1 % dell’importo erogato; il tasso mensile solo sui pagamenti rateali su circuito Mastercard è dell’1,3 % e il tasso mensile solo sui pagamenti rateali di tipo promozionale è dello 0,58 %. Gli addebiti sono previsti per il mese successivo all’attivazione della carta Viva Roma di Compass e le spese di invio sono di un 1,29 euro. L’importo massimo giornaliero per il prelievo con la carta di credito Viva Roma di Compass è di 300 euro e la commissione di prelievo è pari al 4%.

Compass permette ai clienti che utilizzano la carta di credito Viva Roma di usufruire di un fido minimo di 1.000€ che, in qualunque momento si può trasformare in liquidità, trasferendolo tutto, o in parte, direttamente sul proprio conto corrente. La quota annuale di emissione o di rinnovo della Carta Viva Roma è di un massimo di €30,00, il tasso di interesse mensile di mora per l’eventuale ritardato pagamento è pari al tasso di interesse mensile praticato per i rimborsi, maggiorato del 20%.

Le commissioni per oneri di negoziazione relativi a utilizzi in valuta estera sono determinate dai sistemi internazionaliMasterCard/Visa, maggiorate dell’1,75%. Commissioni su operazioni di anticipo sono pari a un massimo del 4% dell’importo prelevato. Il rifornimento di carburante è gratis e la frequenza e le spese di elaborazione ed invio estratto conto sono inviate mensilmente con un costo massimo di € 1,29.

Le restanti spese ed oneri per la carta di credito Viva Roma riguardano le spese per solleciti effettuati a mezzo posta, pari a €5,00 cadauno, le spese per interventi di recupero stragiudiziale peri a un massimo del 20% dell’importo scaduto con un minimo di €10,00, le spese per invio di comunicazioni all’indirizzo del Titolare per un massimo €1,55 per ogni comunicazione. Sono inoltre previste spese di notifica decadenza dal beneficio del termine fino a un massimo di €51,65, spese di insoluto: fino a un massimo di €5,00 cadauno, spese di insoluto su assegni/cambiali fino a un massimo €25,00 cadauno, spese per l’eventuale sostituzione della Carta fino a un massimo di €20,66, spese per ricerca documentazione fino ad un massimo €15,49 per anno e le spese per informativa precontrattuale: fino ad un massimo di €10,00.

Carte di credito Compass: schede prodotto

Leggi tutti i commenti