Fino a qualche anno per poter fare acquisti online era necessario possedere una carta di credito. Oggi, però, è possibile effettuare pagamenti online con il bancomat, in modo semplice e sicuro. Cerchiamo subito di capire come fare!

Pagamenti online con bancomat: il cambiamento tanto atteso

Se ti è capitato di comprare online - sicuramente sì considerando le ultime stime che indicano gli acquisti tramite e-commerce in costante aumento da diversi anni a questa parte - saprai certamente che il metodo più rapido per farlo è tramite l'utilizzo di una carta di credito o una prepagata.

Queste ultime sono ancora più utilizzate soprattutto dai giovani, merito della possibilità di acquistarle senza la necessità di disporre di un conto corrente vero e proprio. Da qualche anno a questa parte, però, diversi istituti bancari hanno iniziato a permettere ai correntisti di effettuare acquisti online tramite bancomat.

Questo allineamento alle necessità del mercato è stato intercettato anche dal circuito di pagamento Pagobancomat che, come le banche poco prima, ha permesso l'acquisto online per tutti i bancomat.

DA LEGGERE: Come fare acquisti online in sicurezza?

Come pagare online con il bancomat?

Quindi, dopo un periodo in cui le carte di credito o le prepagate erano il mezzo più rapido per effettuare acquisti online, oggigiorno è possibile fare pagamenti online con bancomat in tutta tranquillità. Sono presenti alcune facili indicazioni da seguire (sono davvero poche) che ti permettono di acquistare tramite uno dei tanti canali e-commerce attualmente in circolazione.

Prima di procedere, è essenziale controllare che il logo Pagobancomat sia effettivamente riportato fra i vari metodi di pagamento. Questo può essere mostrato sia nell'area del sito in cui vengono specificati i metodi di pagamento accettati sia nel riepilogo di acquisto, poco prima di procedere al pagamento vero e proprio. Tutti i siti e-commerce che accettano pagamenti tramite carte bancomat, seguono gli stessi passi per concludere un pagamento. Una volta scelto il bene da acquistare, un'area particolare del sito (fate attenzione a controllare la presenza del prefisso https nella barra degli indirizzi) richiede di inserire alcuni dati inerenti alla tua carta bancomat.

Normalmente ti verrà richiesto di inserire il nome e cognome del titolare della carta, il numero della stessa e la data di scadenza. Assieme ad essi sarà poi essenziale inserire il codice CVV di tre cifre presente sul retro della stessa, di fianco alla firma. Esso offre un livello di sicurezza supplementare in quanto serve a prevenire l'uso di carte di credito falsificate o dati rubati.

Una volta inseriti questi dati, verrai indirizzato presso la tua banca dove ti verrà richiesto l'inserimento del codice OTP che, nove volte su dieci, arriva sul numero di telefono indicato sotto forma di un SMS. La transazione verrà conclusa e ritenuta valida solo dopo aver inserito correttamente il codice TOP. Piccolo consiglio: poni attenzione a siti e-commerce che richiedono di inserire il codice PIN della carta. Questo dovrebbe far suonare un campanello di allarme in quanto molto probabilmente sei incappato in un sito web truffa.