Se possedere una carta di credito non è indispensabile per molte persone, al contrario avere una carta di debito o Bancomat è assolutamente essenziale per chiunque disponga di un conto corrente bancario. Oggi in particolare vogliamo parlarti del Bancomat V Pay di ING Direct, la carta di debito dedicata ai titolari di Conto Corrente Arancio, la quale presenta delle caratteristiche molto particolari e delle possibilità che in molti casi non vengono concesse su questo tipo di circuito. Vediamo di cosa si tratta.

Bancomat V Pay ING Direct: info e caratteristiche

Se sei cliente ING Direct e titolare di un Conto Corrente Arancio da qualche anno, sicuramente saprai che la tipologia e le funzionalità del bancomat ING sono cambiate un po' negli ultimi tempi, grazie al passaggio su circuito V Pay. Un cambio che, dopo le iniziali difficoltà, ha portato anche alcuni vantaggi importanti.

Prima di tutto, è bene riconoscere come il termine Bancomat sia spesso frainteso dai possessori di questo tipo di carta. Bancomat, infatti, indica precisamente il circuito con cui avvengono le transazioni e i prelievi agli sportelli automatici, mentre per quanto riguarda il Bancomat V Pay ING Direct si parla di una vera e propria carta di debito. In questo senso, infatti, il Bancomat ING non si appoggia più al circuito omonimo, ma proprio al circuito V Pay. Se sei titolare di un Conto corrente Arancio, sicuramente avrai già ricevuto da tempo la nuova carta che si appoggia al circuito V Pay, tuttavia cos'è cambiato esattamente?

Sostanzialmente, le caratteristiche base precedentemente previste con la classica carta Bancomat si trovano anche all'interno della nuova carta, tuttavia per effettuare acquisti è necessario sempre che il venditore metta a disposizione come metodo di pagamento le carte su circuito V Pay di Visa. Lo stesso discorso si applica anche ai prelievi effettuati presso un qualsiasi sportello automatico: anche in questo caso, infatti, il prelievo può essere fatto esclusivamente presso ATM abilitati al circuito V Pay. C'è da dire che la diffusione di questo circuito è ancora in crescita, ma non è attualmente così diffuso come il classico PagoBancomat, creando qualche difficoltà soprattutto in presenza di sportelli più datati e non aggiornati ai nuovi standard.

DA LEGGERE: Come pagare online con il bancomat in tutta sicurezza?

Bancomat V Pay ING Direct: quali sono i vantaggi?

Nonostante la presenza non così massiccia di sportelli automatici abilitati al circuito V Pay, il nuovo Bancomat di Conto Corrente Arancio porta anche dei vantaggi tutt'altro che indifferenti. Prima di tutto, la carta di debito V Pay di ING Direct può vantare una grandissima diffusione all'interno dei paesi esteri dell'Europa, semplificando notevolmente pagamenti e prelievi durante i viaggi all'estero, al contrario dei comuni Bancomat.

Un altro vantaggio molto importante è che il circuito V Pay si sta diffondendo gradualmente anche come metodo di pagamento accettato per quanto riguarda gli acquisti online. A differenza dei pagamenti online tramite classico Bancomat, spesso non accettato come metodo valido, il circuito V Pay è più spesso incluso tra le possibilità di pagamento e rappresentando dunque un ulteriore vantaggio per i possessori di questo tipo di carta.

Queste, dunque, sono le principali caratteristiche della nuova carta V Pay di ING Direct e i suoi maggiori vantaggi per prelievi e pagamenti.