Se vuoi una carta di credito che sia a tua disposizione e non il contrario, Unicredit Flexia potrebbe essere la scelta migliore. Questa carta ti permette infatti di scegliere tre forme distinte di rimborso, a seconda delle tue esigenze. Vediamo nel dettaglio come funziona e quali spese prevede.

UniCredit Flexia: cos'è?

UniCredit Flexia è la formula di UniCredit pensata per consentirti di affrontare piccole o grandi spese in piena sicurezza e senza troppi pensieri. Il fulcro della carta di credito è la possibilità di godere di tre soluzioni diverse per quanto riguarda il rimborso: puoi infatti scegliere se utilizzare una formula a saldo, revolving, oppure una formula mista che ti permette di rateizzare solo alcune spese.

Si tratta quindi di una carta di credito a rimborso opzionale a favore unicamente dei correntisti di Banca UniCredit. Ogni mese puoi scegliere di cambiare modalità di rimborso semplicemente recandoti in filiale oppure comodamente tramite il portale web della Banca. Una volta scelto il tipo di modalità di rimborso, quindi, non sei obbligato a seguire per sempre quest'ultimo: UniCredit ti permette di passare da una modalità all'altra in modo molto semplice e rapido.

Infatti, una volta scelto il tipo di rimborso con UniCredit Flexia, questo resterà in vigore fin quando non richiederai espressamente di cambiare l'opzione di rimborso. Per farlo hai la possibilità di scegliere un giorno qualsiasi purché sia entro l'ultimo giorno lavorativo del mese direttamente tramite il portale web di UniCredit, chiamando il servizio clienti al numero verde 800.078.777 oppure, come ultima opzione, ad un punto ATM.

DA LEGGERE: Come funziona il circuito V Pay di Visa?

Unicredit Flexia: come funziona?

Ma come funziona nel dettaglio la nuova carta di credito di UniCredit? Poniamo il caso che un mese "x" affronti spese per 4.000 euro. A questo punto, se hai scelto la carta di credito Flexia, hai la possibilità di scegliere tre modalità di pagamento del credito di cui hai usufruito. La carta di credito che ti viene rilasciata in modalità a saldo e cioè con addebito diretto di tutte le spese entro l'ultimo giorno del mese lavorativo, parte con l'addebito automatico dell'ammontare della somma entro il giorno 5 del mese successivo.

Non si tratta però di un obbligo; hai la possibilità di modificare la data di addebito automatico scegliendo dal giorno 5 al giorno 27 di ogni mese. Se invece vuoi una formula che non implichi l'addebito della somma totale in una soluzione unica, puoi scegliere di rateizzare un acquisto, più acquisti oppure tutti gli acquisti del mese effettuati con la modalità di rimborso a saldo. La carta di credito Flexia ti permette di rateizzare un importo compreso fra 250 euro e 5.000 euro in formule da 3,6,10,15 o 20 rate con l'applicazione di un costo variabile in base all'importo e al numero di rate scelte.

La modalità revolving è formata da rate con una quota capitale e una quota di interessi (TAN fisso al 13,90%) maturati nel mese di riferimento. Il rimborso della quota capitale andrà a ripristinare di volta in volta il plafond della carta per poterti permettere di fare nuovi acquisti.