Fino a qualche tempo fa, pagare online con il bancomat era impossibile, al punto che bisognava per forza dotarsi di una carta di credito o di una prepagata. Ad oggi, però, la situazione si è evoluta positivamente, al punto che con la sola carta Pagobancomat è possibile pagare sia nei negozi fisici, sia online. Vediamo come fare e quali limitazioni ha il servizio.

Pagare online con bancomat: un servizio così scontato?

Fino al 2015, pagare online con bancomat era un'operazione praticamente impossibile. Questo in quanto il circuito Pagobancomat italiano non era supportato dalla maggior parte dei servizi di e-shop online, costringendo gli acquirenti a procurarsi una carta di credito o una carta di debito - anche usa e getta di valore fisso - per poter effettuare i propri acquisti in rete. Dopo la metà del 2015, fortunatamente, le cose hanno cominciato ad evolversi, inserendo tra le possibilità di pagamento anche le carte del circuito Pagobancomat, ma non tutte.

Prima di tutto, è bene specificare la differenza tra un classico bancomat ed i cosiddetti bancomat evoluti, messi a disposizione dei clienti da alcune banche specifiche. Tra queste, citiamo le carte Bancomat Conto Arancio, Hello Bancomat e Bancomat CheBanca, che hanno dato la possibilità di utilizzare anche il circuito Pagobancomat per gli acquisti online e per alcuni pagamenti specifici. Tuttavia, pagare online con bancomat in queste circostanze non è mai garantito al cento per cento e deve passare obbligatoriamente dal supporto del venditore stesso, che deve esporre il logo del servizio Pagobancomat tra i metodi di pagamento supportati.

Detto questo, alcuni circuiti legati anche alla maggior parte delle carte bancomat prevedono allo stesso modo la possibilità di effettuare pagamenti online, sempre a patto che siano specificati in maniera chiara tra i metodi supportati dal venditore in questione. In questo caso stiamo parlando dei circuiti Maestro e V Pay, sempre più spesso disponibili tra i metodi supportati online. Purtroppo, ancora niente da fare per quanto riguarda i metodi di pagamento online più comuni, uno su tutti il popolare servizio PayPal. In questo caso, pagare online con bancomat tramite un account PayPal è ancora ad oggi impossibile, in quanto la piattaforma richiede obbligatoriamente l'associazione ad una classica carta di credito o ad una carta di debito ricaricabile.

DA LEGGERE: Carta Prepagata PayPal come funziona e a cosa serve

Pagare online con bancomat: la questione della sicurezza

Una questione molto importante da tenere in considerazione nel caso sia possibile procedere ad un pagamento online tramite bancomat è quella della sicurezza. Così come molte persone ancora diffidano dal diffondere i dati della propria carta di credito per effettuare un acquisto online, allo stesso modo anche pagare con bancomat potrebbe far sorgere qualche dubbio sull'effettiva sicurezza dell'operazione.

In questo caso, le avvertenze sono molto precise. Nella maggior parte dei casi, laddove sia possibile pagare online anche tramite bancomat, l'acquirente deve avere anche accesso ai servizi online della propria banca, in quanto al momento della conferma del pagamento potresti essere trasferito su una pagina della tua banca in cui inserire un codice a tempo per dare il via libera definitivo al pagamento. Nota bene: in nessun caso i pagamenti supportati dal circuito Bancomat prevedono l'inserimento del pin personale associato alla tua carta, ma unicamente di un codice specifico per l'occasione.

Fai grande attenzione, dunque, a siti meno conosciuti che richiedono il tuo pin personale al momento del pagamento, in quanto il rischio di truffa è sempre dietro l'angolo e le garanzie per i pagamenti con bancomat online sono, al momento, ancora poche.