Per fare acquisti online in sicurezza niente è meglio delle carte di credito ricaricabili, meglio ancora se gratuite. Molte banche offrono infatti prepagate che non prevedono né costi di emissione né canone annuo, rendendole quindi prodotti molto convenienti e adatti a tutti.

A differenza delle tradizionali carte di credito, le ricaricabili ti permettono di disporre solo ed esclusivamente del denaro che vi hai ricaricato. Non potrai quindi andare in rosso o spendere più di quanto hai preventivato.

Se quello che stai cercando è quindi uno strumento a basso costo che ti permetta di fare acquisti online e nei negozi in modo sicuro, le carte di credito ricaricabili gratuite sono quello che fa per te. In questo articolo vogliamo proporti alcuni tra i migliori prodotti attualmente disponibili sul mercato, analizzandone insieme a te tutte le caratteristiche.

Migliori carte di credito ricaricabili gratuite

Come dicevamo, vogliamo concentrarci sulle carte prepagate gratuite, ovvero quelle che non prevedono alcun costo di emissione o canone annuale. Attenzione però, questo non significa che siano proprio a zero spese: la maggior parte delle operazioni, quali ricariche e prelievi, possono infatti comportare delle commissioni a seconda della modalità con cui vengono effettuate.

Detto ciò, vediamo subito le migliori ricaricabili gratuite che abbiamo selezionato per te.

DA LEGGERE: Qual è la carta prepagata più conveniente?

Db ContoCarta di Deutsche Bank

È una carta prepagata a costo zero e dotata di IBAN, che svolge quindi tutte le funzioni di una carta conto. Oltre a poter effettuare acquisti online e nei negozi e a prelevare contante presso gli sportelli atm, potrai quindi ricevere l'accredito di stipendio e pensione e ricevere e disporre bonifici.

Db ContoCarta non ha costo di emissione né canone o imposta di bollo e può essere richiesta anche online. Non sono previsti costi nemmeno per i bonifici, i rifornimenti di carburante o gli sms di notifica delle spese. Il plafond è di 50.000 euro, più alto delle prepagate ordinarie.

Conto Tascabile di Che Banca!

Analoga a db ContoCarta è Conto Tascabile di Che Banca!, sempre con un plafond annuo di 50.000 euro e senza costi di emissione, ma con un canone mensile di 2€. Puoi anche scegliere di personalizzare la carta, disponibile in diversi colori.

Hype Start di Banca Sella

Anche la ricaricabile Hype Start di Banca Sella non hacosti di emissione o canone, così come gratuite sono la consegna e l'invio di carta e PIN al cliente. Il plafond previsto è di 2.500 euro e potrai gestire il tuo denaro in modo comodo e pratico grazie alla piattaforma Hype, da pc o mobile.

Prepagata MasterCard di ING Direct

Ai titolari di Conto Corrente Arancio, ING Direct offre la possibilità di avere anche una carta prepagata a costo zero. In questo caso si tratta di una carta virtuale: non avrai quindi la versione fisica, a meno che tu non sia disposto a versare un contributo aggiuntivo di 10 euro.

La ricaricabile virtuale è l'ideale per effettuare acquisti online, con il vantaggio di poterla gestire e ricaricare in modo rapido e veloce tramite i servizi di home banking ING Direct. Inoltre, alle prime 5 ricariche dell'anno non saranno applicate commissioni.

Carta Je@ns di Webank

Se sei titolare di un conto Webank potrai avere senza costi aggiuntivi anche la carta ricaricabile Je@ns. Anch'essa ha un plafond di ricarica di 2.500 euro e permette di pagare e prelevare in tutto il mondo, in appoggio al circuito MasterCard. Nell'area Euro, inoltre, non sono previste commissioni.