Fare acquisti online con le carte di credito è ormai diventata un'abitudine largamente diffusa e apprezzata da moltissimi consumatori. L'ampia scelta del mercato del web e la possibilità di accedere a sconti e promozioni davvero vantaggiosi, rappresentano degli aspetti particolarmente apprezzati dai milioni di utenti che ogni giorno effettuano i loro acquisti online usando le loro carte di credito o schede prepagate, in grado ormai di garantire il rispetto di elevati standard di sicurezza.

Oltre a permettere l'acquisto di qualunque tipo di bene, il mercato online è particolarmente apprezzato anche per l'ampia gamma di servizi offerti. I viaggi, e in modo particolare l'acquisto di voli aerei, rientrano tra le finalità di acquisto più diffuse anche se in alcuni casi possono nascondere delle brutte sorprese. Secondo alcune segnalazioni fatte da Altroconsumo, un'associazione da sempre attenta ai diritti dei consumatori, molte compagnie viaggi online applicavano dei costi extra ai voli aerei acquistati con la carta di credito.

Da leggere: Truffe carte di credito, attenzione al codice CVV

Costi extra ai voli aerei acquistati online

I siti di viaggi segnalati già nel 2013 Altroconsumo sono eDreams, Volagratis, Opodo, Lastminute, Logitravel, Travelgenio e Airtickets e sono tutti accusati di politiche commerciali scorrette e in contrasto con la direttiva 2011/83/UE in materia di diritti dei consumatori (Consumer Rights). L'applicazione di un sovrapprezzo collegato al mezzo di pagamento scelto dal consumatore – in questo caso la carta di credito – rappresenta infatti una vera violazione dei diritti.

L'applicazione dei costi aggiuntivi scatta subito dopo la prenotazione del volo e la segnalazione del prezzo. Infatti nel momento in cui l'utente esprime la sua preferenza di pagamento tramite carta di credito vengono subito sommate al prezzo indicato delle commissioni aggiuntive che vengono inoltre applicate al numero di biglietti acquistati e non alla sola transazione. Quindi nel caso di biglietti andata e ritorno per due persone le commissioni sono applicate per ben 4 volte. Una cifra da non sottovalutare se si pensa che le commissioni previste da Volagratis possono arrivare sino a 30 euro.

A seguito delle numerose segnalazioni l'Antitrust è subito intervenuta, multando tutte le agenzie colpevoli di questo reato. Oltre alle sanzioni per i costi extra applicati ai biglietti, con cifre che raggiungono anche i 150.000 euro come nel caso di Opodo, l'Antitrust ha anche richiesto una maggiore trasparenza delle condizioni di acquisto indicate. Tra le altre pratiche scorrette segnalate ci sarebbero ad esempio: una polizza aggiuntiva obbligatoria attivata con il sistema del silenzio assenso e la mancanza di un sistema di assistenza clienti gratuito alternativo al numero telefonico a pagamento.

Violazione dei diritti dei consumatori e scarsa trasparenza

L'applicazione dei costi extra all'acquisto di voli aerei rappresenta non solo l'ennesimo caso di violazione dei diritti dei consumatori, ma anche delle norme sui servizi di pagamento del Codice del Consumo. Oltre alle pesanti multe per i comportamenti scorretti stabilite dall'Antitrust, l'Associazione ha richiesto anche l'intervento della Banca d'Italia con lo scopo di sanzionare la mancata applicazione delle norme sui servizi di pagamento.