Ecco Jiffy, addio ansie per i pagamenti in giro per il mondo

Chissà quante volte avete pensato a quanto sarebbe stato comodo, durante un soggiorno all'altro capo del mondo, avere un'applicazione che vi consentisse di inviare e ricevere denaro direttamente tramite smartphone e via chat. Chissà quanto tempo avreste risparmiato se non foste stati quasi obbligati a cercare le carte di credito prepagate più vantaggiose nell'intento di stare più sereni al momento della partenza per un lungo viaggio. Da oggi, tutti questi problemi potranno essere accantonati grazie all'arrivo dell'App Jiffy.

Jiffy, l'App per l'invio e la ricezione di denaro in tempo reale

Jiffy è un servizio che consente l'invio di denaro ai propri contatti semplicemente tramite smartphone. L'applicazione è stata sviluppata da SIA, società italiana specializzata nella gestione dei pagamenti elettronici, per tutte le banche dell'area SEPA (che comprende molti dei paesi dell'Unione Europea e non solo). Nata sotto la supervisione della Banca d'Italia, Jiffy promette di rivoluzionare il mondo dell'Instant Payment grazie alla sua capacità di inviare denaro in tempo reale, in totale sicurezza (è integrato con la propria banca, basta informarsi su Unicredit o gli altri istituti), senza bisogno di inviare IBAN e quant'altro e soprattutto, da qualsiasi parte nel mondo.

Jiffy, l'App che mette d'accordo tutte le banche

Sono infatti già sei le banche italiane che hanno adottato il servizio di Jiffy. Dopo Ubi Banca, che è stata la banca pilota grazie alla quale è stato possibile ralizzare Jiffy, si sono uniti al coro anche i principali gruppi bancari italiani: Intesa San Paolo, Unicredit, Bnl, Cariparma e Widiba a cui si aggiungeranno entro ottobre 2015 anche Mps, Che Banca!, Mediolanum, Bpm e Popolare di Sondrio. La particolarità di questa applicazione che permette l'invio e la ricezione di denaro tramite smartphone risiede principalmente in tre caratteristiche, come affermato da Nicolò Romani, Head of Innovation Lab di SIA intervistato da StartupItalia!: "è nato da subito, sotto la supervisione di Banca d'Italia, come un servizio europeo, rispondendo pienamente ai requisiti del regolatore europeo degli instant Payment".

Jiffy batte la concorrenza agguerrita sull'Instant Payment

Jiffy è un'App innovativa, che trova il suo punto di forza nello sviluppo a quattro mani con UbiBanca che gli ha consentito di accaparrarsi qualche metro di vantaggio sulla concorrenza che ad oggi sembra più agguerrita che mai. Sono già tanti infatti i concorrenti che mirano ad insidiare il ruolo di capo fila di Jiffy: Hype, Satispay, di cui abbiamo già parlato in questo bell'articolo a cui si aggiungono due colossi come Alipay e Apple che con il suo ApplePay era stato uno dei pionieri dell'Instant Payment. Ma sempre secondo quanto affermato da Nicolò Romani "la concorrenza fa bene al mercato".

Hype, Satispay, Alipay e Applepay: la guerra dell'Istant Payment

Esattamente come con Hype e Satispay, il cliente che aderisce al servizio di Jiffy lo fa chiedendolo alla sua banca che ne garantisce l'utilizzo collegandolo direttamente al suo attuale conto corrente: caratteristica che Applepay e Alipay non possono garantire. A tutto ciò va aggiunto anche che il sistema di utilizzo e l'interfaccia del servizio risultano davvero immediati e rimangono comunque modificabili dalle esigenze dei singoli istituti bancari che potranno così garantire una esperienza utente personalizzata sin nel minimo dettaglio.