Le carte di credito sono sempre più utilizzate al giorno d'oggi. In molti mettono le carte di credito dei diversi istituti a confronto per trovare il prodotto più vantaggioso, e poter andare ad esempio a cena fuori senza la preoccupazione di avere il contante in tasca. Non sorprende quindi che anche gli enti governativi si stiano adattando, predisponendo gli strumenti adeguati ai pagamenti elettronici. È il caso delle Dogane, che da maggio accetteranno i pagamenti con carta di credito.

Gli uffici doganali abilitano i pagamenti elettronici

Tramite un comunicato sul proprio sito ufficiale, l'Agenzia delle Dogane e dei Monopoli ha dichiarato che dal 6 maggio 2015 sarà possibile effettuare i pagamenti con carte elettroniche. Questo anche in concomitanza con l'inizio di Expo 2015 a Milano, e tutte le attività che ne conseguiranno. Una buona notizia per chi si sta informando su Visa e i suoi prodotti per trovare l'offerta più adatta alle proprie esigenze. L'obiettivo è adeguare la riscossione dei tributi agli standard nazionali ed internazionali, e pertanto l'Agenzia ha provveduto a dotarsi dei POS (Point of Sale) necessari al pagamento tramite bancomat e carte.

L'adozione dei pagamenti con carte fa seguito alla sperimentazione riguardante l'utilizzo del bonifico bancario o postale. Il servizio è stato attivato in modalità di dotazione scaglionata: vale a dire che inizialmente saranno adeguate le più importanti dogane italiane, e via via si arriverà a tutti gli uffici daziari italiani. Le carte abilitate al momento sono quelle di debito Pago bancomat, di debito Maestro, e infine quelle di credito aderenti ai circuiti Visa e Mastercard.

Le commissioni delle carte di credito

Per quanto concerne le commissioni, l'Agenzia ha dichiarato che "In linea con il limite previsto dalle norme vigenti in materia doganale per i pagamenti in contanti, il pagamento tramite l'utilizzo delle citate carte elettroniche non comporta l'applicazione di commissioni a carico dell'utenza fino al limite di € 5.164,00.". Al di sopra di tale soglia invece è previsto lo 0,61% sulle carte di debito Pago Bancomat, lo 0,81% per le carte di debito Maestro, l'1,22% per i pagamenti con carta di credito Visa/Mastercard Retail e infine l'1,73% per chi fa uso della carta di credito Visa/Mastercard Business.

Gli uffici doganali già abilitati per i pagamenti con carta elettronica sono i seguenti:

· U.D. Napoli 1 SOT Capodichino

· U.D. Roma 1 SOT Ciampino

· U.D. Roma 2 Fiumicino SOT Viaggiatori

· U.D. Malpensa

· U.D. Bari SOT Aeroporto

· U.D. Genova 2 SOT Aeroporto

· U.D. Venezia SOT Aeroporto

L'Agenzia ha fatto sapere che verrà data comunicazione al momento in cui verranno attivati gli altri uffici doganali.