In Italia, il numero di utilizzatori di carte di debito è in costante aumento. Oltre ai dati presenti nei bollettini statistici degli istituti bancari la tendenza è confermata dalla grande attenzione degli utenti ad aggiornarsi e informarsi su servizi e tariffe relativi alle carte prepagate e dalle nuove norme Ue relative all'utilizzo di questo metodo, ormai usuale, di pagamento.

Un trend pronto ad essere cavalcato dai grandi colossi del circuito finanziario, perennemente alla ricerca di soluzioni nuove e vantaggiose per i propri clienti. Tra questi "grandi" del settore il consumatore può avventurarsi sul terreno del confronto, scegliendo i servizi VISA, per esempio, uno dei circuiti più utilizzati d'Italia.

È proprio da VISA, infatti, che arriva l'innovazione, studiata insieme a Banca UniCredit, pensata e realizzata a misura di uomo. Si chiama MyPay ed è la nuova carta di debito che permette, in abbinamento alla piattaforma di debito paneuropea VPay, pagamenti in tutta Europa e in tutta tranquillità e sicurezza.

Grazie alla tecnologia chip e PIN per le transazioni, infatti, si dimostra uno dei prodotti più sicuri sul mercato, dotato oltretutto di assicurazione sui prelievi agli sportelli automatici per mettere a proprio agio una clientela non abituata alle operazioni bancarie automatizzate.

MyPay, inoltre, è un prodotto insolitamente innovativo, predisposto ai pagamenti tramite smartphone e dotato di tecnologia contactless, che permette, in caso di importi fino a un massimo di 25 euro, di fare acquisti semplicemente avvicinando la carta al terminale elettronico.

Infine, ma non da ultimo, questa nuova carta di debito può essere altamente personalizzata dai consumatori, cosa che non avviene per le sue simili. Diversamente dalle carte tradizionali, infatti, il cliente può scegliere di adattare MyPay alle sue esigenze scegliendo l'opzione "Travel", per prelievi in tutto il mondo, o "Shopping Plus", per chi volesse acquistare in rete in tutta sicurezza.