Se oggi scegliere la carta di credito giusta per le proprie esigenze è facile, grazie all'aiuto di comparatori che confrontano i prodotti del circuito di pagamento Visa, MasterCard, CartaSi, ecc., rinnovarla può non essere altrettanto semplice. Seguendo alcuni semplici consigli la procedura può risultare però decisamente più semplice.

La diffusione dell'e-commerce e la possibilità di effettuare pagamenti su Internet ha reso il possesso di una carta di credito pressoché indispensabile. Tuttavia quando si tratta di shopping online è più sicuro utilizzare una carta ricaribile, più sicura poichè non associata ad un conto corrente. In questo modo, se anche dovessimo cadere vittime del phishing, i danni sarebbero limitati. Con la quantità di offerte di carte prepagate disponibili sul mercato scegliere quella giusta per noi non dovrebbe essere difficile.

Così come le carte ricaricabili, anche la carta di credito ha una "data di scadenza." Al momento del rilascio è bene prendere nota mentalmente del suo periodo di validità, solitamente di alcuni anni, segnalato sia sul dorso della carta sia sul contratto sottoscritto con la banca. Al momento della scadenza la carta diventa utilizzabile, pertanto è inutile conservarla.

Solitamente sono le banche ad avvisare il cliente dell'imminente scadenza della propria carta, in modo questi possa provvedere per tempo al rinnovo. Per procedere, solitamente è sufficiente attendere l'invio automatico di quella nuova. Le banche, infatti, salvo diverse indicazioni, provvedono automaticante a far recapitare al cliente una carta di credito nuova poco prima della scadenza di quella vecchia. A questo punto può essere necessario procedere in modo diverso a seconda dell'Istituto che ha rilasciato la carta. In alcuni casi occorre recarsi di persona in una filiale, in altri è sufficiente loggarsi al sito Internet e comunicare il codice di attivazione contenuto nella documentazione inviata a domicilio. La carta scaduta può essere consegnata alla banca, se questa ne fa richiesta, o altrimenti distrutta per tutelare la propria sicurezza.

Nel caso in cui la nostra banca non dovesse provvedere automaticamente ad inviarci la nuova carta di credito, sarà invece necessario recarsi direttamente in una filiale per inoltrare la richiesta di persona, senza alcun costo aggiuntivo. La vecchia carta va consegnata solitamente all'operatore, il quale provvederà alla sua distruzione in nostra vece. Non è detto che la carta venga anche attivata automaticamente: in questo caso basterà seguire le informazioni dateci dall'operatore allo sportello per procedere all'attivazione.