Quando si viene presi dall'impulso di fare acquisti, i contanti sono spesso un deterrente sia per le lunghe file alle casse in attesa del resto che per l'impossibilità a volte di portarci dietro molta liquidità. Scegliere una carta di credito vantaggiosa permette di ovviare a queste difficoltà e di rendere lo shopping più rapido.

Ma anche una carta prepagata: mettere a confronto una carta di credito con delle prepagate come la Postepay e così via aiuta a capire i vantaggi dei due diversi strumenti di pagamento e di conseguenza ci aiuta a scegliere quello che più rispetta le nostre esigenze.

Ma da oggi esiste un'applicazione che si propone di rendere lo shopping ancora più semplice e veloce senza bisogno di carte di credito o prepagate ma semplicemente di…uno smartphone! PowaTag attualmente disponibile sull'Apple Store, promette di rivoluzionare l'ecommerce: il tempo di una foto.

Infatti l'applicazione sfrutta una serie di tecnologie mescolate insieme, come il riconoscimento audio e visivo e i codici QR, ormai ampiamente utilizzati. Questo modello ibrido permette così di scattare una foto all'oggetto che vogliamo acquistare per effettuare il pagamento.

Ma non solo: con questa tecnologia sarebbe possibile anche registrare un annuncio radiofonico, catturare una pubblicità online o anche una televisiva per effettuare acquisti, ovviamente previa registrazione dei dati della carta sullo smartphone. Tempo richiesto per l'acquisto? 3 secondi, come a dire: ci vuole molto più tempo a scegliere cosa comprare.

L'unico inconveniente di questa applicazione prodigiosa è che è ancora poco nutrita la lista dei brand che aderiscono all'iniziativa, anche se PowaTag ha già collezionato 100 milioni di dollari in finanziamenti. Tra i prodotti che si possono acquistare con questo metodo innovativo figura infatti anche l'Adidas.

Uno dei limiti, però, che già è possibile attribuire a questa applicazione è il fatto che non aiuta il consumatore nella ricerca del prezzo più conveniente, ma fa soltanto riferimento al rivenditore suo partner. Questo è un grande deterrente per i compratori, soprattutto quelli che sanno che basta una ricerca online per cercare prezzi più vantaggiosi.