Forse una carta di credito tradizionale del circuito di pagamento CartaSi, Visa, MasterCard o American Express non è lo strumento di pagamento più adatto a un giovane, dal momento che spesso ha costi di gestione e mantenimento elevati e soprattutto necessita, nella maggior parte dei casi, di un conto corrente di appoggio. Molto più conveniente a una clientela di studenti e giovani sono invece le carte prepagate che consentono di effettuare acquisti anche online con la stessa comodità della carta di credito, senza però i suoi svantaggi.

Per questi motivi, anche parlando a genitori cha vogliono scegliere una carta prepagata conveniente per iniziare a responsabilizzare i figli sull'uso del denaro, se le carte di credito tradizionali risultano ideali per una clientela più matura e abituta ad effettuare molte operazioni, esse saranno invece inutilmente costose per chi, come i giovani o gli studenti, devono solo comprare qualche prodotto online o effettuare piccoli acquisti nei negozi fisici.

Un prodotto molto vantaggioso, proprio per chi studia, è la carta prepagata IoStudio di Postepay, utilizzabile nei circuiti di pagamento Postamat e Visa Electron. La carta verrà distribuita gratuitamente a tutti gli studenti italiani e potrà essere utilizzata come una normale carta prepagata. Si tratta della versione aggiornata della precedente carta dello studente che, integrata da ora con un vero e proprio strumento di pagamento, prima dava solo accesso a particolari sconti; anch'essa era stata inviata a tutti coloro che frequentavano la scuola secondaria di II grado.

La nuova carta prepagata IoStudio avrà validità 5 anni e, oltre a dare diritto a sconti e a consentire l'accesso a convenzioni riservate agli studenti, permetterà anche di effetturae pagamenti online e non. Per l'attivazione della carta non si pagano i 5 euro previsti per la Postepay tradizionale, mentre la ricarica sarà gratuita fino al 30 giugno e, successivamente, costerà 1 euro. Il prelievo da Postamat costerà 1 euro, mentre dagli altri sportelli bancari si pagherà 1,75 euro.

Si tratta di un'offerta comunque competitiva, considerando soprattutto l'azzeramente dei costi di attivazione; per attivare la funzione di pagamento della carta sarà sufficiente compilare un modulo online e inserire il codice di attivazione ricevuto insieme alla carta. Non è quindi prevista la firma di alcun documento cartaceo o contratto, nemmeno da parte dei genitori o di chi ne fa le veci.