I pagamenti con la moneta digitale hanno cambiato le modalità di consumo delle persone: adesso, infatti, utilizzando una qualsiasi carta di credito del circuito di pagamento Visa, MasterCard o una delle carte di American Express, pagare i nostri acquisti è molto semplice, basta inserire una carta di credito nel POS e digitare un codice.

Lo sviluppo tecnologico ha incrociato nel suo cammino anche il mondo creditizio ed è così che anche le carte di credito si sono smaterializzate: stiamo parlando dei sistemi contactless che permettono di effettuare i pagamenti anche solo appoggiando il cellulare (o la carta) al POS. Scegliere la migliore carta di credito rimane sempre una priorità ma è sempre bene rimanere aggiornati su come si evolve il mercato.

Adesso, infatti, è possibile pagare anche con il proprio smartphone e c'è già qualche operatore che ha messo in commercio le proprie carte di credito da inserire nei propri device mobili ed effettuare i pagamenti.

Vodafone, per esempio, è uno di questi: già tempo fa aveva messo a disposizione dei suoi clienti la SmartPass, ovvero la carta di credito targata Vodafone, e adesso scende in campo con la nuova Vodafone SmartPass NFC, la carta di credito che permette di poter pagare tramite la tecnologia contactless.

Questa, è una sorta di carta di pagamento ricaricabile che funziona tramite l'applicazione Vodafone Wallet: per poterla utilizzare, però, sarà necessario cambiare la propria Sim con una nuova che supporti la tencologia NFC (Near Feald Communication) che è quella su cui si basano i sistemi contactless.

La nuova Vodafone SmartPass NFC, comunque, sarà utilizzabile su tutti i dispositivi mobili che hanno integrata questa funzionalità come il Samsung Galaxy S4 o il nuovo S5 e grazie all'applicazione dedicata, Vodafone Wallet, si potranno raccogliere tutte le proprie carte di pagamento, i coupon, i documenti di identità e tutto ciò che potrebbe servire per pagare i propri acquisti nei negozi convenzionati.

L'utilizzo della SmartPass NFC è molto semplice perché avvicinando il proprio cellulare al POS, tramite l'applicazione, si avvierà il pagamento: per pagamenti superiori ai 25 euro, inoltre, verrà richiesto l'inserimento di un codice PIN. Tutti questi servizi, comunque, saranno disponibili a partire dal prossimo 29 aprile.