La carta di credito è da dati statistici la soluzione di pagamento preferita da consumatori di tutto il mondo, che possono permettersi così di non perdere più tempo davanti alle casse dei negozi tra contanti, resto e, perché no, anche errori nella transazione. Se poi si viaggia in continuazione, il contante viene abbandonato definitivamente per scegliere il più adatto a noi tra i prodotti di American Express e altri gruppi del settore.

Per questa e molte altre situazioni, allora, trovare la carta di credito più conveniente è un'esigenza irrinunciabile: importante è tuttavia, come sempre tendiamo a ricordare, scegliere in base ai propri volumi di spesa e alle condizioni che il circuito di appartenenza riserva ai futuri titolari per evitare sgradite sorprese.

L'importanza di possedere una carta di credito è poi ormai assodata grazie alla già conosciuta modalità di pagamento via smartphone, che consente di effettuare transazioni semplicemente "passando" il nostro cellulare intelligente sul POS abilitato del punto vendita in cui stiamo acquistando.

L'ultimo progetto in tema è quello di Agos Ducato in collaborazione con Visa Europe, che si impegneranno da questo marzo nel mettere a punto "Agos Ducato Play", che consentirà proprio queste funzionalità, senza alcun contatto con i Point Of Sale dei negozi per comprare un paio di scarpe o fare la spesa.

Il progetto infatti prevede lo sviluppo e la messa a punto su un supporto micro-SD NFC (Near Field Communication) e non più sulla SIM, che sembra ormai storia vecchia: l'effettivo dispositivo che consente il pagamento in questo modo non sarà più in balia degli operatori telefonici, ma su un supporto esterno inserito nello smartphone.

La tecnologia NFC è un sistema standard di connessione senza fili a corto raggio, messa a punto proprio per garantire la sicurezza nel trasferimento dati: un requisito fondamentale dato che si tratta di pagamento con carta di credito!

Le micro-SD, infatti, conterranno tutte le funzionalità della carta di credito e la necessaria antenna NFC per connettere il cellulare con il POS: una volta inserite nell'apposito slot dello smartphone (o nello slot per la cover speciale per gli iPhone) si potrà procedere all'acquisto, regolato dall'applicazione Agos Ducato Pay da scaricare sul cellulare.

Nel mese di marzo allora partirà la fase pilota, prima a Monza e Milano, destinata a coinvolgere circa mille utenti cui verranno consegnate queste famose micro-SD NFC adatte a iPhone e Samsung. Dopo questa fase necessaria a verificare efficacia e a risolvere eventuali problemi, la soluzione verrà resa disponibile ai più, che potranno accedere al servizio di pagamento in quei 100mila esercizi commerciali che in Italia sono attrezzati a ricevere pagamenti contactless.

Come ci racconta Davide Steffanini, direttore generale Visa Europe, "l'affermazione dei pagamenti mobili si legherà molto più che alla semplice comodità. Se la nostra carta è associata a un cellulare le possibilità che si aprono sono infinite: visualizzazione dell'elenco delle transazioni fatte per tenere sotto controllo il proprio bilancio; trasferimento soldi; pagamento acquisti su Internet, ricezione di buoni sconto legati a programmi fedeltà e tanto altro".

Enorme soddisfazione è stata poi espressa dall'Amministratore Delegato Agos Ducato, Dominique Pasquier: "Siamo fieri di essere la prima società di credito ai consumatori in Italia che avvia un progetto di pagamenti mobile NFC con queste caratteristiche".