La social Card si conferma dopo la sperimentazione avvenuta in alcuni comuni nel 2013 un valido supporto per le famiglie che versano in gravi difficoltà economiche, la legge di stabilità riserva, vista la preoccupante congiuntura economica attuale, fondi aggiuntivi per la carta acquisti.

Le risorse destinate alla Social Card sono a detta di Giovannini circa pari a 810 mln di euro, gli interventi sono mirati da un lato ad incrementare il fondo con un totale di 250 mln di euro nel 2014 e dall'altro ad ampliare la platea dei beneficiari anche agli stranieri con permesso di soggiorno.

La social card 2014 è un aiuto e un supporto economico alle famiglie in difficoltà ed è utile per l'acquisto dei beni di prima necessità, si tratta di un contributo bimestrale pari ad 80 euro.

Chi potrà farne richiesta? Attualmente possono beneficiarne i cittadini residenti a Roma, Milano, Napoli, Torino, Genova, Firenze, Venezia, Bari, Bologna, Catania, Palermo e Verona. Il valore della Social Card 2014 varia in base ai componenti della famiglia, da 231 euro per famiglie con più di 2 figli a carico fino ad un massimo di 405 euro per le famiglie con più di 5 figli a carico.

I requisiti per poter presentare la domanda stando a quanto riportato dal sito del ministro Lupi, sono di due tipi reddituale e patrimoniale, la graduatoria sarà predisposta su base nazionale dall'Inps, ecco in sintesi i criteri che consentono l'accesso alla Social Card 2014:

· Reddito ISEE non superiore ai 3.000 euro

· Se si possiede una casa in cui si risulta residente, il valore ICI di quest'ultima non deve superare gli 8.000 euro. Stessa regola per il patrimonio mobiliare

· Altri eventuali sostegni percepiti al momento della richiesta della social card non devono superare i 600 euro

· Sarà anche considerata la presenza in famiglia di autovetture: se nel corso dell'ultimo anno avete immatricolato un'automobile con cilindrata da 1300 cavalli non potrete richiedere la Social card 2014

· Nessuno all'interno della famiglia deve risultare occupato al momento della richiesta e nei sei mesi che la precedono deve aver guadagnato meno di 4.000 euro.

· Almeno uno dei componenti deve essere un minore fiscalmente a carico

La Social Card si può richiedere accedendo al sito internet del MEF o agli sportelli bancari, verificati i requisiti e stilata la graduatoria, la carta ai beneficiari arriverà via posta.