I pagamenti elettronici sono sempre più frequenti e avere una carta di credito è un'esigenza sempre più diffusa: pagare con la moneta digitale, infatti, permette di eliminare la necessità di avere contanti con sé ma soprattutto di poter tenere traccia delle spese effettuate. Avere una carta del circuito American Express, o di diversi circuiti come MasterCard, Visa e molti altri ancora, può quindi rivelarsi una comoda scelta per le proprie spese quotidiane.

L'offerta attuale, infatti, è molto ampia e soddisfa le esigenze di tutti i consumatori. Scegliere la carta di credito più conveniente può agevolare ciascuno di noi nella gestione e nel monitoraggio delle proprie uscite, a patto che la carta sia usata con attenzione e consapevolezza.

La tipologia di carta più diffusa è quella a saldo, anche perché è quella che normalmente viene abbinata all'apertura di un conto corrente bancario. Il suo principale vantaggio è quello che consente di effettuare degli acquisti anche in temporanea assenza di liquidità. Le spese infatti non vengono addebitate sul conto corrente subito, ma solo il giorno 15 del mese successivo.

Tale addebito, inoltre, avviene in un'unica soluzione. Questo, a differenza di quanto accade con le più onerose carte revolving, consente di non versare interessi sugli importi da rimborsare. Sul mercato esistono numerose opzioni a seconda della capacità di spesa e della necessità dei consumatori, al fine di rendere sostenibile per tutti l'utilizzo delle carte.

Questa diversificazione dell'offerta si trova anche, ad esempio, nella proposta di American Express. Le sue Carta Verde e Carta Oro sono infatti pensate per diversi target di clientela: eccone le maggiori caratteristiche.

Nello specifico, la Carta Verde è una carta base, ovvero adatta a qualsiasi tipo di esigenza: per poterla richiedere è necessario essere maggiorenni, residenti in Italia e percepire un reddito annuale lordo di almeno 13 mila euro e di essere in possesso di un conto corrente bancario.

La Carta Oro, invece, pone condizioni diverse perché è la carta dedicata a chi ama lo shopping e - quindi - a chi si suppone effettuerà con più frequenza spese e pagamenti con carta di credito. Le condizioni generali sono uguali a quelle della Verde, ma il reddito annuo lordo richiesto sale a 26 mila euro.

Il canone annuale della Carta Verde è pari a 75 euro, mentre il canone annuale della Carta Oro è di 150 euro. Entrambe comunque offrono promozioni e vantaggi esclusivi dedicati ai clienti del circuito American Express.

Ciò che offre American Express è la possibilità di scegliere la carta che più si addice alle nostre abitudini rendendo l'esperienza di consumo sempre più personale e avvincente: entrambe le carte infatti, prevedono tantissime promozioni abbinate proprio allo stile di vita di chi la possiede.

La Carta Verde, per esempio, permette di accedere ad un programma fedeltà chiamato Membership Rewards, con il quale ogni euro speso si trasforma in un punto, al fine di richiedere premi che vanno dai viaggi, agli ingressi per il centro benessere, ai biglietti in esclusiva per i concerti e molto altro.

La Carta Verde include anche diverse assicurazioni che vanno dalla tutela dei beni acquistati alla tutela della propria persona (per esempio, in caso di emergenza potrà ricevere consulenze mediche anche all'estero).