C'è tempo dal 20 gennaio al 28 febbraio per fare domanda, compilare l'apposito modulo e richiedere così la Social card 2014: ad aver previsto lo stanziamento dei nuovi fondi necessari all'erogazione della social card la Legge di stabilità, anche se a due anni dall'inaugurazione della carta ancora nessuno dei beneficiari ha ricevuto l'accredito corrispondente. Si parla di circa 50 milioni di euro suddivisi tra le 12 città coinvolte dalla sperimentazione (Bari, Bologna, Catania, Firenze, Genova, Milano, Napoli, Palermo, Roma, Torino, Venezia e Verona).

Ad ogni modo il ministero del Lavoro ha assicurato l'avvio imminente dei fondi, e da alcuni giorni siamo già entrati nel lasso di tempo idoneo a poter fare domanda per la social card 2014: analizziamo dunque requisiti, valore della carta acquisti, moduli e compilazione domanda Inps.

Social card 2014: requisiti, valore della carta acquisti e compilazione domanda Inps

Lo stanziamento complessivo previsto per supportare i fondi social card 2014 ammonta a circa 800 milioni di euro: il valore di ciascuna social card varia tuttavia in base al numero di membri del nucleo familiare del richiedente. Lo schema è il seguente:
  • 231 euro mensili per famiglie composte da 2 membri;
  • Fino a 281 euro per famiglie di 3 membri;
  • Fino a 331 euro per famiglie con 4 componenti;
  • Fino a 404 euro per famiglie di 5 persone o più, valore massimo della social card.
Per quel che concerne invece requisiti e limiti di reddito sono riassunti nel seguente schema:
  • ISEE in corso di validità, inferiore o uguale a € 3.000,00;
  • patrimonio mobiliare, come definito ai fini ISEE, inferiore a € 8.000,00;
  • eventuali trattamenti economici di natura previdenziale, indennitaria o assistenziale inferiori a 600 euro mensili;
  • nessun componente il nucleo familiare deve essere in possesso di autoveicoli immatricolati nei 12 mesi antecedenti la richiesta;
Possono fare domanda anche gli anziani di età superiore ai 65 anni e con determinati requisiti di reddito (reddito annuo complessivamente considerato non superiore ad € 6.781,76 per richiedenti tra i 65 e i 70 anni non compiuti oppure reddito di € 9.042,34 dai 70 anni in poi).

La Social card, che viene rilasciata dal Ministero dell'Economia e soggetta ad accrediti e bonifici ogni due mesi ad opera dell'Inps, può essere utilizzata per i pagamenti elettronici negli esercizi commerciali che espongono la dicitura "carta acquisti"; il meccanismo di funzionamento della social card prevede che l'Inps stessa la ricarichi ogni due mesi a fronte di una validità di 12 mesi a partire dal primo bonifico.

Se si è interessati e si posseggono i requisiti su esposti bisogna scaricare l'apposito modulo dal portale online del Mef (o in alternativa recarsi presso un qualsiasi ufficio postale) e compilarlo in ogni parte inserendo generalità, codice fiscale e requisiti di reddito. In caso di dubbi sulla compilazione del modulo è possibile contattare gli uffici dell'Inps.

Qualora la domanda sia andata a buon fine, la social card verrà spedita direttamente al proprio domicilio nel giro di un paio di settimane.