Le carte di credito virtuali servono per eseguire transazioni online con un limite di spesa e una scadenza temporale, ma da oggi con l'App Mobile Aida di AirPlus International, del Gruppo Lufthansa, sarà possibile vigilare da remoto sulle spese aziendali dei manager in trasferta.

Le carte di credito virtuali fanno parte del pacchetto di servizi forniti da alcune banche per eseguire una singola operazione. Possono essere collegate a una carta di credito fisica o essere solo virtuali. Queste carte di credito di solito sono collegate ai circuiti VISA o MasterCard.

Carte di credito virtuali e i viaggi aziendali

Gli spostamenti per motivi di lavoro sono diventati molto frequenti e, per le aziende che agiscono in ambito internazionale, diventa sempre più difficile monitorare le spese dei loro manager quando sono in trasferta. Il costo dei viaggi aziendali non è da sottovalutare. Dal rapporto 2013 della Global Business Travel Association, si evince che questo comparto fa registrare un fatturato mondiale di ben 1.120 miliardi di dollari: in crescita del 5,4% rispetto al 2012. Un motivo in più per interessare l'intero settore dell'innovazione tecnologica. Perciò le soluzioni hardware e software dedicate ai travel management affollano il mercato. Molte di queste permettono di fare il rendiconto delle spese sostenute calcolando imprevisti, organizzando tutte le voci di costo per evitare sprechi e rendere il più efficace possibile il back-office inerente alla fatturazione. In questo modo l'azienda risparmia due volte: la prima razionalizzando le spese, la seconda riducendo il personale addetto a questi tipi di controlli.

Carte di credito virtuali, l'App Mobile Aida per gli utenti MasterCard

L'AirPlus International, società del Gruppo Lufthansa che si occupa proprio delle soluzioni per i travel management (pagamenti e analisi delle spese), ha realizzato l'App Mobile Aida - acronimo di AirPlus Integrated Data & Acceptance - che permette di pagare in remoto le spese dei viaggi aziendali. Può essere usata prima e durante la trasferta di lavoro per prenotare o acquistare biglietti aerei o ferroviari, soggiorni in alberghi o ticket per partecipare a eventi.

La nuova App è in grado di creare automaticamente carte di credito virtuali. I manager che le hanno in dotazione le usano per generare un numero di carta di credito MasterCard con tanto di codice di autorizzazione Cvv - per garantire sicurezza all'operazione - valido per una singola transazione. Per il momento Mobile Aida è disponibile solo per iPhone, è gratuita ed è possibile trovarla sull'Apple Store in italiano. E' per dispositivi con iOS 5 o successivi, e se il dipendente in trasferta vuole accedervi, è necessario che l'azienda utilizzi il sistema di pagamento centralizzato per i viaggi d'affari AirPlus Company Account. In pratica è il conto comune aziendale al quale si accede con i pagamenti tramite App.

I vantaggi dell'App Mobile Aida

I vantaggi per l'azienda sono intuitivi e ne abbiamo già citato qualcuno. Ma l'App offre vantaggi anche per i dipendenti che con queste carte di credito virtuali hanno la possibilità di viaggiare con meno contante e di eseguire pagamenti in tutta sicurezza perché l'App è protetta da password da un sistema di crittografia dei dati. In più anche se Aida può essere scaricata da chiunque, diventerà attiva solo dopo l'autorizzazione concessa dal responsabile viaggi dell'azienda e dall'amministratore del portale AirPlus.