PayPal, l'ormai celebre servizio di pagamenti online, pubblica con soddisfazione i numeri relativi all'andamento finanziario del terzo trimestre del 2013. Nonostante la crisi economica mondiale, cominciata nel 2008, l'azienda facente parte di eBay può sorridere grazie a un bilancio sempre positivo.

I numeri di PayPal nel terzo trimestre 2013

Secondo i dati pubblicati, infatti, PayPal ha fatto registrare ricavi per 1,6 miliardi di dollari che hanno portato il tasso di crescita su base annua al 20%. Nel periodo in esame, ovvero il terzo trimestre 2013, i pagamenti elettronici internazionali hanno prodotto per l'azienda circa 840 milioni di dollari, corrispondenti a un + 19% di crescita nell'anno. Attualmente PayPal rappresenta una grossa fetta degli introiti del gruppo eBay che nel trimestre considerato si sono attestati al 42%.

La forza di PayPal

Il servizio di PayPal ha conosciuto una crescita straordinaria e costante dalla sua nascita nel 1998. La sua forza, e il carattere peculiare del servizio, è il fatto che le transazioni economiche avvengono senza che alcun dato relativo alla carta dell'utente passi al destinatario finale del pagamento online. Grazie al perfezionamento di questo meccanismo, soprattutto alla voce "sicurezza", gli utenti di PayPal sono cresciuti sempre più nel mondo, basti pensare che nel determinato trimestre preso in considerazione i nuovi account sono stati oltre 5 milioni.

PayPal, nato nel 1998, passato a eBay nel 2002 e approdato in Europa dal 2007, fa ora registrare un volume d'affari straordinario. Basti pensare che nel trimestre considerato, il totale di pagamenti ha toccato quota 44 miliardi di dollari per un totale di circa 729 milioni di transazioni contate nel trimestre.