Al giorno d'oggi un conto corrente bancario è diventato necessario se non addirittura indispensabile per poter gestire le proprie finanze. Purtroppo le banche non sempre offrono soluzioni davvero economiche per i loro clienti che magari devono gestire un patrimonio davvero molto ristretto: imposte di bollo, canoni mensili e comodato per il token caricano un enorme spesa sul conto del cliente.

Per venire incontro a questa esigenza, le banche hanno deciso di offrire la carte conto: delle carte di debito prepagate ricaricabili che possiedono un codice IBAN con il quale è possibile ricevere ed inviare bonifici bancari in tutto il mondo o nel circuito SEPA (in base alla banca).

DB contocarta: un contocorrente senza spese

Tra le tante offerte disponibili anche la banca tedesca Deutsche Bank ha lanciato la DB contocarta: una carta prepagata ricaricabile con codice IBAN ma a zero spese per il mantenimento e per inviare bonifici.

DB contocarta opera sul circuito VISA Electron: non ha canone, imposte di bollo e non sono richieste spese aggiuntive. Con la nuova carta di DB potete inviare e ricevere bonifici dall'Italia e paesi SEPA, accreditare lo stipendio, pagare MAV, pagare in tutti i negozi che accettano VISA, rifornire il carburante, addebitare bollette, svolgere operazioni online e prelevare da qualsiasi sportello ATM senza spendere un centesimo.

Generalmente con un conto corrente bisogna sostenere dei costi pari a 4-5 euro per un bonifico inviato in Italia, oppure 1-3 euro per prelevare contanti dagli ATM.