La possibilità di posticipare i pagamenti offerta dalle carte di credito è una scelta diffusa in molti paesi ed è sempre più popolare anche in Italia. Non tutti però richiedono la carta all'istituto di credito presso cui sono titolari di un conto corrente.

Le carte più vantaggiose sono però molto spesso quelle offerte dalla propria banca, che vanno necessariamente abbinate al conto aperto presso quell'istituto. Vediamo invece le opzioni più interessanti per un utente di quarantasei anni che non spende più di 250 euro ogni mese e vuole una carta che possa essere abbinata al conto aperto in qualsiasi istituto bancario e non sia invece vincolato a chi emette la carta stessa.

  • Blu American Express - La carta si appoggia al circuito Amex. I costo annuo della carta ammonta a 21, 7 euro. Può essere usata sia come carta a saldo, sia rateale. Il limite massimo di spesa mensile è di 1500 euro. La commissione minima per operazione è di 2,6 euro. TAEG applicato: 25,9 %
  • Barclays Classic - Si appoggia al circuito Visa. Il costo annualeè di 31 euro e può essere acquistita con opzione a saldo o rateale. La spesa massima mensile è di 1.000 euro. Ogni commissione ha un costo minimo di 2,5 euro. TAEG applicato: 23,8 %.
  • Carta attiva Agos Ducato - Anche questa carta che si appoggia ai cicuiti Visa e Mastercard può essere a saldo o revolving. Ga un costo annuale di 49 euro e il fido mensile è di 1.500 euro. TAEG applicato: 19,8 %.