Pagare mettendoci letteralmente la faccia? Ora è possibile. Se PayPal rappresenta una modalità di pagamento sempre più diffusa e alternativa alle carte di credito tradizionali, soprattutto sul web, la sua diffusione sembra destinata a crescere ulteriormente anche nei negozi, soprattutto grazie alle innovazioni tecnologiche introdotte.

E' infatti in fase di sperimentazione a Londra l'innovativa tecnologia di riconoscimento facciale dei clienti. La funzione è in sperimentazione solo in alcuni dei negozi che accettano pagamento PayPal, e permette di effettuare pagamenti anche se non si ha con sé la propria carta di credito, tutelando anche i clienti PayPal da clonazioni e furti.

Un'innovazione, quella introdotta da PayPal, che permette di aumentare la presenza di questa forma di pagamento anche all'infuori dell'area web.

Un'altra iniziativa che va in questa direzione è PayPal Here, che dà la possibilità di accettare pagamenti elettronici a negozi che solitamente utilizzano solo le banconote.

Ma come funziona nel concreto il riconoscimento facciale che sta sperimentando PayPal nella capitale britannica? Il trasferimento di denaro al momento di pagamento viene accettato solo previa verifica dell'utente che si accinge a pagare, la cui fisionomia deve ovviamente corrispondere con la foto del proprio profilo Paypal. Per sapere quai sono i negozi londinesi che accettano questa forma di pagamento, Paypal ha introdotto una funzione che permette di segnalarli sul proprio telefonino.