Gli italiani che ricorrono alle carte di credito per i propri acquisti online sono in aumento, ma la diffidenza tra chi si rivolge all'e-commerce non manca. Utilizzare la propria carta di credito su Internet non è un gesto che viene preso sotto gamba, quindi prima di procedere all'acquisto gli internauti cercano spesso il consenso di altri utenti del web.

La conferma della tendenza a cercare altri feedback prima di acquistare certi prodotti su Internet arriva dalla ricerca Il Futuro del Commercio, che il sito di e-commerce eBay e Human Highway ha richiesto al Politecnico di Milano e al consorzio NetComm. Secondo i dati raccolti, il passaparola, i forum, i social network, i blog che raccolgono le opinioni dei consumatori, come hanno un peso negli acquisti tradizionali, sono fondamentali anche per lo shopping online.

Tra le categorie per le quali gli acquirenti cercano il maggior numero di conferme figurano i viaggi, ma anche i prodotti tecnologici come tablet, computer e smartphone. Il 58,1% di chi compra viaggi su Internet cerca informazioni in merito ai prodotti che vuole acquistare su siti web e forum di vario genere. Anche tra si decide di acquistare pc o tablet, la percentuale di chi cerca feedback di altri utenti supera la metà del totale e arriva al 56,9%. Circa un terzo degli acquirenti di prodotti di bellezza su internet legge le opinioni di altri naviganti.

Un fattore curioso riguarda la ricerca di opinioni riguardanti lo shopping offline sul web: tra chi ad esempio acquista pc o tablet nei negozi di elettronica, il 39% ha cercato conferme su forum e blog. Viceversa, c'è che prima di comprare sul web chiede l'opinione di amici "reali": un feedback da un essere in carne ed ossa è cercato dal 26,6% del totale. Insommma, siamo pronti al'e-commerce, ma abbiamo sempre molta fiducia nelle forme tradizionali, che si tratti di shopping o opinioni.