Se prenotare i biglietti aerei online con carta di credito è estremamente comodo, il rischio di incorrere in costi aggiuntivi è sempre alto. I costi negli ultimi mesi sembrano lievitare ancora più del previsto, soprattutto quando si pensa di essere arrivati al termine della prenotazione.

Altroconsumo ha più volte presentato denuncia all'AntiTrust contro quei siti di viaggio che al momento del pagamento, aggiungono costi extra al prezzo del volo che inizialmente sembrava conveniente, tasse incluse, ma che perde parte della sua appetibilità una volta sommate le spese derivate dal pagamento con carta.

Le ultime denunce sono state presentate dall'associazione a metà agosto e riguardano diversi siti di prenotazione voli molto diffusi tra i viaggiatori: tra questi c'è anche ancora una volta eDreams, il più famoso portale di prenotazioni di viaggi online, che aggiunge al momento del pagamento commissioni legate all'uso della carta per ogni biglietto, anche se prenotati con un'unica transazione. Il sito era già stato segnalato da AltroConsumo e avvertito dall'AntiTrust ma non si è ancora adeguato alle regole.

Anche VolaGratis aggiunge, prima del via alla conferma della prenotazione, una commissione aggiuntiva piuttosto salata: circa 24 e 28 euro rispettivamente per MasterCard e Visa, addirittura quasi 30 euro per chi prenota con merican Express.

Nel mirino di Altroconsumo, anche altri portali meno noti ai profani ma utilizzati bspesso da chi è avvezzo alle prenotazioni online: Opodo, Lastminute, Logi Travel e Travelgenio (queste ultime due erano già state segnalate a giugno).

Il motivo della segnalazione da parte dell'associazione è semplice: oltre a non rispettare le norme che regolano i servizi di pagamento e il Codice del Consumo, le commissioni per il pagamento delle carte non vengono rese note quando si consulta l'offerta o all'inizio della procedura di prenotazione, ma quasi sempre al momento stesso del pagamento. "Abbiamo chiesto all'Antitrust la sospensione del comportamento scorretto e la sanzione per i siti segnalati - spiega Altroconsumo - . A Banca d'Italia abbiamo chiesto di intervenire per sanzionare la mancata applicazione delle norme sui servizi di pagamento".