Una nuova sperimentazione per i pagamenti con carta di credito ma senza il supporto fisico che, grazie alla tecnologia Near Field Communication, si può virtualizzare in uno smartphone di nuova generazione. Ad annunciare la sperimentazione è stata la BNL, Banca del Gruppo BNP Paribas, insieme all'operatore di telefonia mobile Wind. Per il progetto Wind e BNL si avvalgono della collaborazione di SIA e di MasterCard per la sperimentazione su smartphone.

Il telefonino di nuova generazione scelto è il Samsung dove andare a virtualizzare una carta di credito classic emessa dalla BNL su scheda SIM con tecnologia Near Field Communication che viene messa a disposizione dalla Gemalto, società specializzata nelle soluzioni e nelle applicazioni software per la digital security. I possessori di smartphone Samsung abilitati possono così pagare in modalità contactless in alternativa non solo ai contanti, ma anche all'utilizzo fisico della carta di credito avviando il pagamento dall'applicazione dedicata App YouPass BNL.

I terminali Pos dedicati ai pagamenti contactless sono quelli che, per il circuito MasterCard, espongono il logo PayPass. Quella Near Field Communication per i pagamenti contactless è la tecnologia del futuro sulla quale proprio la Mastercard sta investendo per fare in modo che crescano in maniera esponenziale in tutta Europa i Pos nelle catene di ristorazione, nei supermercati, ed ancora presso i negozi di abbigliamento, nei fastfood ed anche nelle grandi città quando si prende un taxi.