Le lunghe code alla posta o in banca, saranno presto soltanto un ricordo, poiché è in arrivo un nuovo metodo di pagamento, che rende obsoleti anche i l'uso delle carte di credito e i pagamenti via web: è il servizio "mobile payment", presentato al forum di Milano da Ennio Doris, presidente di Mediolanum, che ha dichiarato in merito: "Un domani non ci sarà più la carta di credito, sarà tutto nei cellulari. E tramite il chip si potrà scegliere con quale carta pagare".

Un progetto che potrebbe rivoluzionare le abitudini e i costumi degli italiani, il servizio "mobile payment", che prevede un nuovo metodo di pagamento senza contanti, carte e bancomat: in altre parole, con il servizio di mobile payment s'intendono tutte le iniziative che abilitano "pagamenti o trasferimenti di denaro tramite telefono cellulare".

Al momento è soltanto un progetto, ma ha tutta l'aria di essere pronto per un futuro imminente, in cui per pagare qualsiasi cosa, potremmo utilizzare i nostri smartphone, dicendo addio al contante, e a tutte le carte di credito, infatti, ogni pagamento si potrà effettuare attraverso il proprio cellulare, anche grazie ai dati Gfk Eurisko e in partnership con Vodafone, Cartasi', Mastercard e Sia.

Il progetto si basa sulla nuova tecnologia denominata "Nfc" Near Field Communication, già in sperimentazione con 60 tester, che stanno ottenendo ottimi risultati sia in Italia sia all'estero, infatti, attraverso la tecnologia "Nfc", il servizio diventa usufruibile, poiché permette i pagamenti per prossimità, ossia, si potrà pagare le bollette, il conto del ristorante, del supermercato e del benzinaio, semplicemente avvicinando al "pos" dell'esercente il proprio smartphone, su cui è stata caricata una carta di credito "de materializzata", ma non finisce qui, infatti, sarà anche possibile passare piccole somme di denaro tramite lo smartphone, tra conoscenti.