Poste Italiane lancia sul mercato la nuova MyPostepay, ma fra le prepagate sembra che si trovi di meglio. A sostenerlo è l'associazione di consumatori altro consumo che, sul suo sito www.altroconsumo.it, ha scritto le prime impressioni sulla nuova carta prepagata MasterCard di Poste Italiane, con la quale si possono effettuare acquisti on line.

Nel suo studio l'associazione di consumatori ha ipotizzato un profilo standard di utilizzo per capire quale sarebbe la carta prepagata più conveniente. Il costo di emissione di MyPostepay, appunto la nuova carta prepagata MasterCard di Poste Italiane, è di 10 euro e, al momento dell'acquisto occorre fare una ricarica minima di 5 euro. La ricarica può essere fatta tramite Bancoposta o carta di credito. Se la ricarica viene fatta in contanti presso uno sportello postale o tramite una carta abilitata al circuito Postamat, costa 1 euro, altrimenti 3 euro se fatta da Atm Postamat con carte di credito, o 2 euro se fatta da uno dei punti vendita Sisal e Snai. La prepagata tra l'altro si può personalizzare con diverse foto e le condizioni sono le stesse della carta Postepay.

L'associazione valuta positivamente la scelta di far appoggiare MyPostepay al circuito MasterCard, più diffuso rispetto a quello di Visa Electron su cui si appoggia invece Postepay. Qual è però la prepagata più conveniente? Dall'analisi condotta da Altroconsumo sembrerebbe che fra le carte prepagate si troverebbe di meglio rispetto a My Postepay.

Ecco le conclusioni dello studio di Altroconsumo: "Per capire qual è la carta prepagata più conveniente, abbiamo ipotizzato un profilo standard di utilizzo - spiega l'associazione - Conto Tascabile Che Banca!, circuito MasterCard al costo di 12 euro, è la più economica. Per lo stesso profilo, la Postepay tradizionale costa 17,25 euro mentre, a causa del maggiore costo di emissione, MyPostepay sale a 22,25 euro. Se invece si pensa a un utilizzo della prepagata prevalentemente online, la migliore, al costo di 6,50 euro comprensivo di emissione, è Carta Jeans circuito MasterCard emessa da Banca Popolare di Milano. Postepay e My Postepay - conclude - costano invece rispettivamente 8 e 13 euro, comprese le spese di emissione".