Come ci ha mostrato il recente evento svoltosi a Milano "NFC & Mobile Money Summit", il sistema dei pagamenti ha già imboccato una strada tecnologica che cambierà le abitudini di milioni di cittadini. Stiamo parlando dei servizi NFC (Near Field Communications) che permettono di utilizzare il proprio smartphone come strumento di pagamento.

Il telefonino come una carta di credito? Ebbene sì, con la tecnologia NFC, si possono acquistare beni di consumo, servizi e tutto ciò di cui si può avere bisogno. La sperimentazione avviata da Telecom Italia prevede già la possibilità di fare acquisti col telefonino in un migliaio di negozi del capoluogo lombardo.

Da sottolineare che nel caso di pagamenti con NFC, è la scheda sim del telefonino che consente di gestire le i pagamenti in sicurezza (ovviamente tale scheda, come ogni sim, può essere spostata da uno smartphone all'altro). Non resta che aspettare la diffusione e il successo (annunciato) di questo innovativo e pratico metodo di pagamento.