Per chi ha bisogno di uno strumento di pagamento, ma non vuole rinunciare alle funzionalità di un conto corrente, la soluzione si chiama carta-conto. Come suggerisce il nome stesso, si tratta di un prodotto a metà strada tra una carta di pagamento e un classico conto corrente. Il codice IBAN di cui è dotata consente, infatti, di usare la prepagata per svolgere anche le operazioni di un conto bancario.

I vantaggi della carta-conto

La carta-conto ha molte funzionalità: è possibile effettuare e ricevere bonifici, accreditare lo stipendio o la pensione, domiciliare le bollette e le utenze e molto altro ancora. I costi, però, sono molto più contenuti rispetto a quelli di un classico conto corrente. Inoltre, come una qualsiasi prepagata, la carta-conto permette al titolare di prelevare contante o pagare i propri acquisti nei negozi sia in Italia che all'estero.

La carta-conto è, dunque, la soluzione ideale per gestire in modo rapido ed economico i propri risparmi. Non a caso questa particolare tipologia di carta di pagamento si sta diffondendo rapidamente tra gli italiani, soprattutto dopo l'introduzione da parte del Governo Monti del limite di mille euro per i pagamenti in contante.

Carta-conto: promozioni attive

Negli ultimi mesi si sono moltiplicate le offerte degli istituti di credito che, per rispondere alle esigenze dei clienti, hanno lanciato nuove carte-conto. Tra i prodotti più interessanti c'è db contocarta Prestitempo, che fino al 31 dicembre 2012 è offerta in promozione a costo zero. Non sono previsti costi di emissione, attivazione e rinnovo e tutte le principali operazioni sono gratuite, così come il canone e l'imposta di bollo.

Inoltre, attivando db contocarta Prestitempo entro il 31 dicembre, è possibile accedere ad una serie di servizi ed operazioni a costo zero, come il prelievo di contanti, i pagamenti tramite il circuito Visa Electron, l'accredito di stipendio o pensione, i bonifici e i pagamenti MAV, la domiciliazione di bollette e utenze e il rifornimento di carburante.