Google Wallet, l'applicazione per pagare tramite cellulare, amplia la lista delle carte di credito supportate. Com'era stato annunciato in precedenza, Google ha revisionato e corretto il sistema di pagamento, guadagnando così il supporto di altre carte, come Visa, American Espress, MasterCard e Discover. In questo modo il servizio per i pagamenti made in Google supera finalmente il suo principale limite. Nella versione primitiva, infatti, soltanto le Citi MasterCard erano supportate, mentre le altre carte si appoggiavano a software diversi per i pagamenti mobile. Inoltre ora Google Wallet si può utilizzare anche con i circuiti bancomat delle principali banche americane.

L'altra importante novità riguarda la revisione del sistema di sicurezza di Google Wallet, uno dei punti deboli dell'applicazione. I dati delle carte salvati direttamente nella zona sicura del proprio terminale erano, infatti, sensibilmente a rischio. Con la nuova versione, invece, questi verranno spostati nella cloud, sui server di Google e verranno forniti ai commercianti dei dati virtuali della carta di credito con cui viene effettuato il pagamento. In questo modo sarà possibile capire quali dispositivi hanno l'autorizzazione ad effettuare transazioni e, in caso fosse necessario, bloccare immediatamente la carta di credito.

L'unica limitazione ancora da superare riguarda il numero di dispositivi compatibili con l'applicazione di Google. La lista, infatti, è ancora piuttosto ristretta e si limita ai modelli: Galaxy Nexus, Nexus 7, Galaxy S III, HTC Evo 4G, LG Viper e LG Optimus.