Compass presenta "Viva dodici", la prima carta di credito che consente di rateizzare le spese mensili in 12 mesi, purchè l'importo sia di almeno 120 euro. Una scelta che non vincola affatto l'utente. In ogni momento, infatti, è possibile interrompere i piani rateali e rimborsare il saldo residuo in un'unica soluzione, senza dover pagare penali o costi aggiuntivi. Ogni 100 euro di spesa è previsto un costo massimo di 65 centesimi al mese. L'addebito della rata mensile è fissato sempre per il giorno 15 del mese successivo agli utilizzi e può essere rimborsata sia in modalità RID, con addebito automatico sul conto corrente bancario o postale, sia attraverso i bollettini postali.

Inoltre il servizio Contante Express, offre ai clienti Compass il vantaggio di trasformare il fido disponibile in un anticipo di denaro. L'importo viene accreditato direttamente sul conto corrente o, in caso di rimborso, con bollettini postali. "Viva Compass" può essere anche usata per prelevare contante presso tutti gli sportelli che espongono il marchio MasterCard o Visa presenti sul territorio nazionale e internazionale. Ogni volta che un prelievo supera un dato importo, precedentemente stabilito dal titolare del conto, un sms avverte immediatamente l'utente dell'operazione effettuata.

Per garantire una sicurezza ancora maggiore ai suoi clienti, Compass offre loro la possibilità di consultare gratuitamente sul web l'estratto conto e l'elenco di tutti i movimenti effettuati nell'ultimo mese. Solidità e sicurezza sono, infatti, tra i principali punti di forza di "Viva Dodici" che, avvalendosi della tecnologia CodeSecure di Visa, permettedi pagare in modo sicuro e protetto anche sul web.