Carta Nova di Banca Findomestic è la carta di credito che mette a disposizione dei suoi clienti una linea di credito da utilizzare per acquisti online o presso i negozi abilitati, per l'accredito di somme di denaro o per prelevare da un qualsiasi sportello Bancomat. Qualunque sia l'utilizzo della carta, è il cliente a scegliere di volta in volta la modalità di rimborso che preferisce. E' possibile, infatti, pagare in un'unica soluzione senza interessi (scegliendo l'opzione "Fine Mese") oppure in rate mensili (scegliendo l'opzione "Credito"). In quest'ultimo caso, è il cliente stesso a stabilire l'importo della mensilità che rimarrà costante nel tempo, salvo specifica richiesta del titolare della carta.

Il vantaggio di carta Findomestic consiste nel condensare le funzionalità di due carte di credito in un solo strumento di pagamento, con un unico PIN da memorizzare e un solo estratto conto da consultare. Ogni mese il cliente riceverà, anche online se preferisce, l'estratto conto con tutte le transazioni effettuate. In questo modo ognuno è libero di pianificare le proprie spese, tenendo sempre sotto controllo il budget a disposizione. Tra i vantaggi che Findomestic offre ai titolari di Carta Nova c'è anche l'opportunità di accedere a "Promo Nova", un'offerta di rimborso promozionale che permette di rimborsare gli acquisti in tre rate mensili. Ad esempio effettuando una spesa di 300 euro presso i punti vendita che aderiscono all'iniziativa, è possibile rimborsare la somma di denaro in tre rate da 101 euro mensili.

La carta può essere attivata telefonicamente oppure online, accedendo all'Area Clienti nel sito di Findomestic. Carta Nova non prevede altre spese oltre quelle del bollo statale. Infatti la quota associativa annuale è gratuita e non sono previste commissioni per effettuare prelievi dagli sportelli Bancomat, né per richiedere bonifici o assegni. Soltanto nei mesi in cui si hanno dei rimborsi in corso, verrà addebitata ai clienti una piccola quota mensile di tenuta conto.

Inoltre per una maggiore sicurezza i titolari possono stipulare un'assicurazione che tutela in caso di impossibilità di pagamento delle rate di rimborso della linea di credito. Ad esempio in caso di decesso, invalidità o malattia l'assicurato verrà rimborsato di una somma pari al debito residuo, mentre in caso di perdita d'impiego, inabilità totale e temporanea il risarcimento sarà pari all'ammontare delle rate in scadenza. Il premio assicurativo verrà calcolato in percentuale sulla rata mensile della linea di credito.