Il famoso circuito di pagamento per carte di credito Visa è ormai pronto per scendere nel campo dei pagamenti digitali. Nella seconda metà dell'anno, in Francia, Spagna e regno Unito, il gruppo Visa lancerà il suo nuovo servizio di "digital wallet" (portafoglio digitale) entrando così in competizione ufficiale con PayPal e Google Wallet.

Visa.me, piattaforma di e-payment, permetterà ai clienti registrati nel sistema di effettuare pagamenti tramite il proprio account senza più il bisogno di digitare per ogni transazione il codice della propria carta di credito.

La piattaforma Visa.me, che potrà essere utilizzata non solo dai possessori di carte Visa, ma anche da chi posside carte MasterCard, American Express e Discover, grazie all'utilizzo della tecnologia Nfc (Near Field Communication) permetterà di fare pagamenti non solo attraverso pc, ma anche attraverso tablet e smartphone.

Grazie a questo servizio, che ha un sistema molto similie a quello utilizzato da PayPal, gli utenti registrati potranno avviare pagamenti senza il bisogno di avere a portata di mano nè contanti, nè carta di credito, ma semplicemente utilizzando uno dei propri device mobili.

La piattaforma Visa.me, che fa entrare ufficialmente la società nel mondo dei pagamenti digitali, sarà pronta presumibilmente in autunno e rappresenta una nuova importante tappa verso la "conversione digitale" dei tradizionali pagamenti elettronici con carta di credito.