Essere titolari di un conto Bancoposta o di una carta prepagata Postepay non è mai stato così conveniente. I due prodotti, infatti, consentono di usufruire di notevoli vantaggi da questo mese fino al prossimo 31 maggio: sono in programma sconti aggiuntivi rispetto a quelli già in vigore quando si effettuano pagamenti con carta presso gli esercizi convenzionati. In periodo di crisi, poter usufruire di prezzi favorevoli su beni di consumo non è, di certo, una cosa da poco. Ma andiamo a vedere nel dettaglio di che cosa si tratta.

Con le carte di credito e di debito legate al conto corrente Bancoposta e con la Postepay i clienti possono usufruire di un bonus di 10 euro per ogni 100 euro spesi per l'acquisto di prodotti alimentari (nei negozi che aderiscono all'iniziativa). Per ottenere lo sconto è sufficiente pagare la spesa utilizzando la carta Postepay, il bancomat BancoPosta oppure la carta di credito BancoPosta Più. I 10 euro in questione vanno così ad aggiungersi agli sconti già presenti in numerosissimi negozi alimentari sparsi su tutto il territorio italiano. Tutti i bonus verranno accreditati automaticamente sul conto corrente o sul saldo della carta prepagata.

Inoltre, le Poste Italiane hanno previsto ulteriori vantaggi, per chi usa le carte suddette. Sempre nel periodo compreso tra aprile e maggio,infatti, ogni 100 euro di spesa effettuata presso i negozi convenzionati del settore alimentare si avrà diritto anche a 1.600 punti del programma "Mondo BancoPosta", oltre ai 10 euro di bonus. Si tratta di punti che possono essere utilizzati per richiedere un buono acquisto, sempre da utilizzare nel settore alimentare e spendibile entro la fine del 2012 in tutti gli esercizi che accettano ticket restaurant. In alternativa, i clienti possono scegliere un premio all'interno del catalogo "Mondo BancoPosta".

Non resta che accogliere con favore un'iniziativa del genere da parte di Poste Italiane anche se tutto ciò sembra, involontariamente, farci capire il momento storico, dal punto di vista economico, che il nostro Paese si trova a vivere. Tutto è diventato importante e tutto si calcola, anche pochi euro per effettuare la spesa quotidiana. L'iniziativa poi, non poteva che arrivare per prodotti come Bancoposta e Postepay che, di norma, si rivolgono a piccoli e piccolissimi risparmiatori.