In questi giorni sono iniziati i saldi un po' in tutta Italia e dopo un Natale all'insegna del risparmio, saranno in molti a recarsi nei negozi per compare i capi che si desideravano da tempo. Attirati dai prezzi ribassati, nei prossimi mesi molti consumatori andranno a caccia di occasioni: è bene sapere che anche durante i saldi per pagare le proprie spese si possono utiizzare sia in contanti, sia la carta di credito.

I commerciati, visto l'andamento negativo del mercato dei consumi nel periodo natalizio, che ha visto una diminuzione del 40% nel settore dell'abbigliamento e del 35% in quello delle calzature, sperano che i saldi rappresentino per loro una possibilità di ripresa. Anche se saranno in molti ad approfittare degli sconti in questo periodo, si prevede che gli italiani quest'anno staranno comunque piuttosto attenti al portafoglio.

Le indagini sul comportamento degli italiani e le possibilità di spesa delle famiglie, infatti, mostrano come la spesa media prevista per i saldi 2012 sia piuttosto bassa. Secondo Confcommercio, i 7 italiani su 10 che faranno acquisti in questo periodo spenderanno meno di 200 euro a testa, per una media per famiglia di 408 euro (secondo Federabbigliamento); per Confesercenti, l'importo per famiglia in media non supererà i 250 euro. Si tratta di cifre comunque piuttosto contenute e che rispecchiano la difficoltà economica attuale delle famiglie, che sono già sottoposte a molte spese e che quindi non hanno molta liquidità a disposizione per gli acquisti in saldo.

Per quanto riguarda i pagamenti, i consumatori hanno la possibilità di pagare sia in contanti che con carte di credito. In particolare, i negozi che normalmente permettono i pagamenti con carte di credito sono obbligati a permettere il pagamento con carta di credito anche della merce in saldo. I negozianti che espongono all'interno o all'esterno del negozio l'apposito simbolo che attesta la possibilità di effettuare pagamenti elettronici devono sempre accettare le carte di credito o i bancomat di coloro che vogliono acquistare la merce scontata con il "denaro elettronico".

Chi volesse avere una carta di credito, una carta prepagata o una carta revolvig per effettuare i propri acquisti, può consultare il sito di SuperMoney, che compara le offerte di carte di credito di molte banche e può aiutare a trovare quella più conveniente per sé.