Gli italiani non hanno mai avuto grande confidenza con i pagamenti con carta di credito, tuttavia sembra che le cose possano cambiare, dal momento che ormai i pagamenti sono disponibili anche attraverso i cellulari con cui tutti hanno una maggiore familiarità. La maggiore confidenza con l'uso dei telefonini, infatti, può avvantaggiare anche l'utilizzo di carte di pagamento elettroniche: non a caso alcune compagnie telefoniche stanno facendo il loro ingresso nel mondo delle carte di credito.

In questa direzione si è mossa la compagnia telefonica Vodafone che ha lanciato sul mercato Vodafone Smart Pass, la nuova carta prepagata che permette di fare acquisti in modalità contactless, perché supporta la tecnologia Nfc (Near field communications), che permette una connettività wireless bidirezionale a corto raggio fino a un massimo di 10 cm e consente di effettuare pagamenti attraverso i cellulari, che diventeranno dei veri e propri portafogli digtali. Vodafone Smart Pass è una carta di debito che viene emessa dall'Istituto Centrale delle Banche Popolari Italiane (ICBPI) in collaborazione con CartaSì, su circuito internazionale MasterCard.

Vodafone Smart Pass si potrà ricaricare in modo simile a quanto accade con le Sim telefoniche, recandosi in uno dei 200mila punti vendita (tra Vodafone One, Sisal, Lottomatica) sparsi sul territorio nazionale, oppure anche on line o tramite bonifico, dato che la carta possiede un codice IBAN. Vodafone Smart Pass rimane legata al numero telefonico del cliente e potrà essere acquistata solo da chi possiede una Sim Vodafone attiva. La carta si può gestire tramite cellulare, attraverso un sito apposito o un'applicazione specifica con cui si potranno inviare pagamenti ai contatti della propria rubrica anch'essi in possesso della Vodafone Smart Pass. La carta permetterà anche pagamenti contactless perché supporterà i sistemi NFC per cellulari.

Vodafone Smart Pass ha un costo di cinque euro ma verrà proposta a chi ha raccolto 300 punti con il programma Vodafone You (che scendono a 100 per i clienti Vodafone da più di cinque anni). La carta sarà collegata con il programma fedeltà di Vodafone, per cui utilizzandola per fare acquisti, si potranno accumulare punti che verrenno sommati a quelli guadagnati con le ricariche telefoniche. Chi è un cliente Vodafone da più di 10 anni può averla gratuitamente.

Questo è un primo passo della telefonia nel mondo dei pagamenti digitali: è probabile che, in un futuro non troppo lontano, i cellulari arriveranno a sostituire le attuali carte di credito per le nostre spese e i nostri pagamenti.