La Carta Acquisti è una normale carta di pagamento elettronico, uguale a quelle in circolazione e abbastanza diffuse nel nostro Paese. La principale differenza tra queste e la Carta Acquisti è che con la Carta Acquisti le spese, invece che essere addebitate al titolare della carta, sono addebitate e saldate direttamente dallo Stato. La Carta potrà essere utilizzata per effettuare i propri acquisti in tutti i negozi alimentari, farmacie, parafarmacie, abilitati al circuito Mastercard. La Carta Acquisti è targata Poste Italiane.

È necessario essere in possesso dei requisiti economici stabiliti dal D.L. n.122 del 2008 e presentare la domanda come indicato nel sito del Ministero dell'Economia e delle Finanze. La Carta Acquisti può essere utilizzata per le spese alimentari, sanitarie e per il pagamento delle bollette della luce e del gas. Inoltre tutti i possessori potranno usufruire automaticamente del bonus energia senza dover presentare l'apposita richiesta.

La carta viene ricaricata automaticamente ogni due mesi con un importo pari a 80 euro, sulla base degli stanziamenti via via disponibili ( ad oggi il totale stanziato è pari a 900 mln ). Viene concessa agli anziani di età superiore o uguale a 65 anni e ai bambini di età inferiore ai 3 anni ( naturalmente il possessore reale della carta è uno dei genitori ). Prima di effettuare la richiesta è bene verificare di essere in possesso dei requisiti necessari.

La riproduzione di questo contenuto è autorizzata esclusivamente includendo il riferimento alla fonte e l'attivazione di un link di riferimento.