Le carte di credito cosidette revolving sono uno degli strumenti finanziari meno utilizzate dagli italiani (fonte: Il sole 24 ore), non sono ancvora entrate nella nostra cultura. Questo tipo di carte di credito permettono al cliente di ottenere un finanziamento fino a qualche migliaio di euro e di restituirlo a rate.

Le carte di credito revolving possono essere considerate dei piccoli prestiti personali in quanto il principio è pressochè lo stesso. Il finanziamento, il credito a disposizione del cliente è compreso tra un minimo e un massimo stabilito dalla banca concessionaria e rimborsabile con rate mesili. Naturalmente le carte di credito di questo genere hanno degli interessi che variano a seconda della banca.

In un momento come questo, nel quale la Banca d'Italia sta indagando su molte delle concessionarie di carte di credito e le famiglie italiane faticano a pagare i conti, vale sempre il principio per il quale prima di effettuare un qualunque investimento, è bene effettuare un confronto tra tutte le possibilità offerte dal mercato.

La riproduzione di questo contenuto è autorizzata esclusivamente includendo il riferimento alla fonte e l'attivazione di un link di riferimento.